IMS WEB IMS WEB       E-learning E-learning       Dove siamo Dove siamo       Contatti Contatti       Clienti Clienti
BANDO ISI INAIL 2013
Venerdì 17 Gennaio 2014 17:20    Stampa E-mail

BANDO ISI INAIL 2013 sostegno alle imprese che intendono investire per migliorare i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 

L'INAIL ha messo a disposizione complessivamente 307,359 milioni di euro per finanziare le imprese che realizzano interventi ed investimenti per il miglioramento delle condizioni generali della sicurezza e della qualità del lavoro. Il fondo è ripartito in budget regionali.

Chi sono i beneficiari
Le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Sono escluse le imprese che hanno chiesto e ricevuto altri contributi pubblici sul progetto oggetto della domanda e le imprese che hanno ottenuto il provvedimento di ammissione al contributo con i precedenti bandi INAIL 2010, 2011 e 2012.

Tipologie di progetti ammessi al contributo
Le imprese possono presentare un solo progetto, di un solo tipo, per una sola unità produttiva.
Le risorse saranno disponibili per i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:
Progetti di investimento
- ristrutturazione/modifica strutturale degli ambienti di lavoro
- modifiche del lay-out produttivo
- interventi di riduzione/eliminazione di fattori di rischio
Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
- adozione/certificazione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro-SGSL
- adozione di un modello organizzativo ex D.Lgs. 231/2001
- adozione di un sistema certificato SA 8000
Progetti per la sostituzione o l’adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21/9/1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al titolo III del D.Lgs. 81/2008 e di ogni altra disposizione di legge applicabile in materia.

Ammontare del contributo
Il finanziamento è costituito da un contributo, in conto capitale, che copre il 65% delle spese ammesse in relazione a ciascun progetto presentato, al netto dell’IVA. Il contributo massimo erogabile è pari a € 130.000.

Modalità e tempi
A partire dal 21 gennaio 2014 e fino all’8 aprile 2014, sul sito www.inail.it - Servizi on line, le imprese hanno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di contributo con le modalità indicate negli Avvisi regionali, attraverso semplici passaggi operativi:
• inserimento della domanda nella sezione Servizi online e verifica delle condizioni minime di ammissibilità
• download del codice identificativo
• invio della domanda attraverso la procedura online nei tempi e nelle modalità previste dagli Avvisi pubblici regionali


 

 

Pubblicazione dell’elenco cronologico delle domande
Successivamente all’inoltro on-line, l’INAIL pubblicherà sul proprio sito l’elenco delle domande inviate, con evidenza di quelle che si saranno collocate in posizione utile per essere ammesse al contributo, sulla base dello stanziamento disponibile.


Invio della documentazione a completamento della domanda
Successivamente all’invio telematico, entro 30 giorni, le imprese i cui progetti sono dichiarati ammissibili al contributo dovranno far pervenire alla Sede INAIL territorialmente competente la domanda corredata con gli allegati previsti, utilizzando la Posta Elettronica Certificata. Entro 120 giorni dal ricevimento della documentazione, l’INAIL effettuerà la verifica tecnico-amministrativa, e ne comunicherà l’esito all’impresa interessata.

 

 

 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.